lunedì 10 novembre 2014

Rosalinda Celentano: "Tra me e Simona è finita, al momento sono incapace di amare"



Parole di rammarico, tristi, quelle di Rosalinda Celentano. «Incapace, attualmente, di amare ho deciso di lasciare libera sentimentalmente la signora Simona Borioni, augurandole di cuore tutto il bene del mondo. Tra me e Simona, purtroppo è finita».  Sono queste le parole a cui Rosalinda Celentano affida il saluto alla compagna Simona, dopo una relazione prima di amicizia e poi di passione che però «da qualche giorno è definitivamente terminata». In quel 'purtroppò c'è tutta la sofferenza per una storia a lungo felice, finita sui giornali e sempre difesa dalle due protagoniste. E tutta la consapevolezza che non si poteva più andare avanti.  «Erano alcuni mesi che tra noi le cose non andavano più bene - racconta Rosalinda all'ANSA - da una brutta vacanza d'agosto nella quale avevamo già cominciato a capire cosa stava accadendo. Ora però ho proprio fatto le valigie e sono tornata a Milano, e devo pensare a rimettere in ordine i pezzi della mia vita, anche se mi sento e sono ancora coinvolta. Ho deciso di dire pubblicamente che tra noi è finita soprattutto per lasciare libera Simona da me. Mi assumo la colpa di quanto successo, anche se quando un rapporto finisce la colpa non è mai di una persona sola, e poi non è un problema di 'colpe'.  Ognuna ha fatto il possibile, però ormai ho capito che voglio e devo uscire dalla sua vita, devo lasciarla libera di rifarsi una vita, se vorrà, con chi vorrà». Insomma Rosalinda non lo dice esplicitamente, ma molto di ciò che l'ha spinta a rendere pubblica la rottura è l'affetto per lei. «Beh, certo, ovviamente in qualche modo è anche un messaggio d'amore». Lo dice in modo accorato, Rosalinda, 46 anni, una personalità complessa e un cognome che pesa tantissimo, attrice come Simona, che però ha un figlio di 13 anni. Proprio di recente la coppia era uscita su alcuni periodici per difendere quell'amore, di fronte al pubblico ma anche di fronte alle famiglie. Ora Rosalinda, donna dal carattere indipendente, dalle scelte di vita non sempre in sintonia con il padre, ammette però di averne parlato con Adriano.  «A mio padre - racconta Rosalinda - ho detto le cose come stanno, e lui è stato molto comprensivo: ha tirato un sospiro e mi ha detto: 'mi dispiace, fate le cose per bene, mi raccomando'». «Io sono sofferente, ma non arrabbiata - dice ancora - Per un pò sarà difficile ma poi passerà. Starò male, ma la libero da me».

Post più popolari