mercoledì 8 luglio 2015

Francesco Sarcina papà ad agosto: "Ecco tutti i miei timori per Nina"

“Non vedo l’ora di abbracciarla. Per il momento lavoro tantissimo per non pensare. Le attese mi emozionano”. Dopo il matrimonio, a breve Francesco Sarcina diventerà papà della piccola Nina e confessa a “Vanity Fair” i suoi timori: “Ad agosto – ha fatto sapere - però mi fermo, sono sempre stato un treno. Ora è arrivato il momento della maturità e della serietà. 


Mi dedico alla famiglia e all’amore. Sarà un’estate magnifica e spero che lo sia per molti”.
I timori sono molti: “L’aridità dell’umanità. Questo mondo è sempre più arido. Alcuni mi chiedono: “Perché concepisci un figlio in questo mondo di m... È vero! Ma il mondo ha bisogno di nuova linfa, di nuove generazioni, di guerrieri che, se educati bene, aggiusteranno ciò che è stato fatto malamente dai nostri padri e da noi stessi che ci siamo seduti sugli allori. Do un consiglio: sfornate figli per creare un’armata vincente affinché il mondo sia migliore”.
Un consiglio anche se la figlia, Nina, volesse fare la cantante: “Non glielo consiglierei. O meglio: per il gusto di godere della musica, ovvero dell’arte che si avvicina al divino, sì, ma non per farne un mestiere. Non so che cosa succederà, viviamo in un mondo obsoleto e difficile, non esiste più la gavetta, si passa dalle stalle alle stelle in un secondo”.

Post più popolari