martedì 11 agosto 2015

Federica, 19 anni, trova lavoro come commessa e rinuncia a partecipare a Miss Italia

Dalla possibilità di accedere alla finale di Miss Italia a quella di un posto di lavoro.   
La storia di Federica Boscolo Bisto, originaria di Rosolina ma residente da qualche tempo con la famiglia in quel di Sant'Anna di Chioggia, ha dell'incredibile.  
La bellezza polesana, che compirà 19 anni venerdì, era balzata agli onori della cronaca per avere vinto, lo scorso 1 giugno, la fascia di Miss Rocchetta Bellezza, giungendo seconda nella selezione provinciale organizzata da Miss Italia al villaggio turistico Rosapineta. 



Era la prima volta che Federica partecipava ad uno dei concorsi di bellezza più rinomati a livello europeo.
Per lei era subito giunta la possibilità di poter ambire al titolo di Miss Italia Veneto, in programma sabato 22 agosto in piazza Europa a Jesolo, e di arrivare così direttamente alla finale nazionale. Invece ecco che finita da poco la maturità all'istituto tecnico "Domenico Cestari" di Chioggia, è arrivato un lavoro, che di questi tempi è una manna dal cielo, stante la crisi occupazionale. Per la rosolinese c'era anche la possibilità di vincere una delle ultime finali regionali di Miss Italia, in programma l'altra sera ancora a Rosapineta, ma alla fine la scelta è ricaduta sul posto di lavoro appena trovato. Così niente qualificazione alle prefinali nazionali (in programma a Jesolo ai primi di settembre) e nemmeno la presenza a Miss Veneto.  
Diplomata ragioneria, Federica Boscolo Bisto ha come passatempo quello di fare la dog sitter, il suo programma televisivo preferito "Le Iene". Alla domanda sul perchè ha partecipato a Miss Italia, ha risposto: «Tutte le persone che incontro mi hanno sempre detto "perché non partecipi a qualche concorso di bellezza?". Un po’ per insicurezza, un po’ perché non mi interessava, non l'avevo mai fatto prima. Ora mi sento pronta per partecipare a Miss Italia e la reputo un'esperienza che mi farà crescere caratterialmente». Alla fine però ha prevalso il fatto di tenersi stretta il posto di lavoro, che vale come avere trovato un gratta e vinci fortunato. 

Post più popolari