domenica 28 febbraio 2016

Figure geometriche ed effetto sparkling allo show di Emporio Armani

Quadrati, triangoli, circonferenze e righe.  La chiave di lettura del prossimo autunno inverno di  Emporio Armani è la geometria pura, in pop up colors. Scoprite le tendenze dalla passerella e tutti i must have firmati da Re Giorgio per la linea giovane della prossima stagione fredda.



In casa Emporio si gioca con le figure geometriche che si materializzano in grafiche applicazioni decor, sia sui blazer sia sulle soffici maglie in lana con manicha corta.
Quelle stesse sagome si affollano caoticamente sui top in tulle per affievolire l'effetto see-through delle trasparenze. E si presentano sotto forma di stampe all over pronte a dare personalità e a vivacizzare le lunghe maglie svasate, le gonne, i pantaloni e le bluse in seta. Ma anche le pellicce corte fatte di righe alte che danno vita a frizzanti contrasti di nuances.
Per la prossima stagione invernale, infatti, alla classica palette cromatica in stile Armani - che di norma porta sul podio il nero, il bianco e il blu in tutte le sue varianti - si affiancano colori tenui come il rosa cipria, il più accattivante viola intenso, un giallo incandescente e un brillante verde smeraldo, molto luminoso. Una lucentezza che viene accentuata dall'effetto sparkling dei tailleur su cui splendono preziosi pois di strass colorati. 


C'è un richiamo a un guardaroba maschile che vede salire in pedana un garçonne chic, la cui mascolinità viene ingentilita dalle forme morbide, in particolare da quelle dei pantaloni a sigaretta, larghi e cropped, con grosse pieghe.
L'alternativa ai pants è la gonna anni 60, mini o a ruota al ginocchio, con giochi grafici o in tinta unita, da abbinare a giacche corte o a lunghi blazer monocolore o alle maglie fantasia. Le maniche si gonfiano in richiamo agli anni 80. Le scarpe sono rigorosamente a punta e a tacco mezzo. E quanto alle borse, ce n'è per tutti i gusti: dalla pochette mini a busta da portare a mano alle maxi borse a tracolla in cui echeggiano tonalità vivaci, trait d'union del prossimo inverno.

Post più popolari