venerdì 18 novembre 2016

Lo scandaloso braccialetto di Ivanka Trump

L’America bacchettona che ha eletto Donald Trump ora si scandalizza per un braccialetto. Il gioiello al centro della polemica è quello che la futura first daughter Ivanka Trump ha indossato durante un’intervista per la trasmissione 60 minutes e che appartiene alla propria collezione Ivanka Trump Jewelry: fa parte della linea Metropolis e costa più di 8 mila dollari.




Non è la prima volta che Ivanka Trump indossa capi e gioielli del proprio marchio (sarebbe strano il contrario) e che l’ufficio stampa del brand lo comunica (è il loro mestiere). E non è stato il prezzo del bracciale a far arricciare il naso ai detrattori del futuro presidente. Allora dove sta il problema? Negli Stati Uniti chi assume incarichi di governo deve lasciare i propri affari in un blind trust, al fine di evitare conflitti d’interesse.
E un businessman come Donald Trump di interessi in gioco ne ha da vendere, specialmente riguardo lo smisurato patrimonio immobiliare, di cui la Trump Tower è l’emblema.
Per ora il futuro presidente degli Stati Uniti si è limitato a dichiarare che già il fatto di non prendere parte col proprio intuito agli affari di famiglia, lasciando tutto ai suoi figli, è di per se un “blind trust”. Tecnicamente non è così, perché la legge sul conflitto d’interesse tocca l’intera famiglia presidenziale, figli inclusi. In ogni caso, il braccialetto di Ivanka sarà l’ultimo dei problemi di Trump.

Post più popolari