venerdì 27 gennaio 2017

Alta Moda: Valentino, la donna come una dea greca

In passerella 59 abiti che fanno sognare e che riportano nelle atmosfere del mito greco, tra l’ammirazione del pubblico riunito nella cornice neoclassica dell'Hotel Salomon de Rothschild a Parigi: siamo alla sfilata della Maison Valentino, disegnata da Pierpaolo Piccioli per le sfilate di Haute Couture per la Primavera Estate 2017.



I modelli in passerella portano i nomi delle divinità e delle eroine greche, come Artemide, dea della luna, Galatea, Leda, Tiche, Apollo, Armonia, Era, Prometeo, Iride o Demetra. E il mood riporta proprio al mondo classico, con le forme verticali, i tessuti impalpabili, i colori delicati, con qualche lampo di rosso qua e là. I vestiti sono lunghe tuniche che lasciano le spalle scoperte, lievi e impalpabili mentre accompagnano il movimento delle modelle, con cristalli e paillettes che impreziosiscono le trasparenze.


C’è l'abito dalla forma a colonna con mille plissè magici, la lunga camicia di tulle che doppia l'abito di chiffon ricamato di strass, il gilet tridimensionale di fiori di organza. il cappottino bianco ricamato di piume impalpabili, in un tripudio di lunghezze, tra chiffon, crepe e jersey di seta.
La palette di colori preferisce le nuance pastello, come il cipria, il bianco, il verde delicato e il lilla chiaro. Immancabile qualche tocco di rosso Valentino.

Post più popolari